De civitate Dei

E Wikisource
Salire ad: navigationem, quaerere


De civitate Dei
412 - 426